| EN | | DE |
logo Skipass
        EN | DE

Feed your tummy: l'alta quota gourmet di Cortina

Masi Wine Bar

Glamour e gourmet: è il Masi Wine Bar, un connubio magico tra l’Amarone di Masi e le Dolomiti patrionio Unesco. Il locale, incastonato nei 1778 m di Col Druscié, è il luogo ideale per degustare i pregiati vini dell’azienda vitivinicola oltre ad altre prelibatezze della cucina ampezzana e veneta.

Inagurato nel 2018, si propone come punto di riferimento enogastronomico per amanti della montagna provenienti da tutto il mondo, appassionati e sportivi delle quattro stagioni, accomunati dal desiderio di godersi un ottimo bicchiere di vino circondati da una vista sontuosa sulle Dolomiti.

Il wine bar, che è anche ristorante, è il luogo ideale per chi d’estate passeggia nei sentieri tra i boschi dell’Astro Ring a Col Druscié (che di notte rivela la magia del firmamento con il vicino Osservatorio Astronomico) ma anche per chi preferisce le passeggiate in Corso Italia, il cuore della Cortina più mondana. Il Masi Wine Bar, infatti, è comodamente raggiungibile da di Cortina con la cabinovia Tofana - Freccia nel Cielo.

Un posto magico, dove le tentazioni enogastronomiche non mancano: l’intera selezione di vini Masi si abbina a piatti della tradizione locale in cui il vino diventa anche ingrediente, come il risotto all’Amarone Costasera e scaglie di Monte Veronese, il Guancialino brasato all’Amarone e miele e i salumi della Valpolicella affinati al Campofiorin.

La grande terrazza esterna risalta sullo sfondo delle Tofane, del Monte Cristallo e dell’ampia valle ampezzana, rivelando un paesaggio mozzafiato. D'inverno il locale si affaccia direttamente sulla mitica pista Col Druscié A, di fronte alle piste Forcella Rossa, Olimpia e Vertigine Bianca, teatro delle gare della Coppa del Mondo di sci, il Masi Wine Bar “Al Druscié” accoglie gli ospiti in spazi informali ma eleganti, che conciliano lo stile tradizionale di montagna con quello contemporaneo.

Per maggiori info o prenotazioni: gastronomia@freccianelcielo.com | 333 9172058

Rifugio Lagazuoi

Sospeso tra le rocce e il cielo a 2752 metri, il Rifugio Lagazuoi è il rifugio a quota più elevata e il più capiente di Cortina d'Ampezzo e vanta la terrazza più panoramica delle Dolomiti con vista su un vero oceano di vette, dalle Cunturìnes alle Cime di Fànes, alle possenti Tofane, alle Odle, alla splendente Marmolada.

Il Rifugio offre servizio di pernottamento, bar e ristorante con cucina tipica. Tra i piatti consigliati la polenta con il capriolo e lo strudel, ma anche gli ottimi primi piatti tradizionali, come i canederli o i casunziei. 

 

Guarda il video

Rifugio Averau

Un luogo unico dove la tradizione ampezzana incontra quella friulana: il rifugio Averau è perfetto per un pranzo in montagna circondati dalla natura e dalla bellezza incomparabile delle Dolomiti Patrimonio UNESCO. 

Ogni mattina il cinguettio degli uccelli si fonde col mormorio proveniente dal Rifugio. L’aroma del caffè appena macinato si mescola al profumo delle torte fatte in casa appena sfornate, poco dopo si accendono fuoco e fornelli, e i ragazzi scendono a valle a prendere gli ingredienti freschi per la giornata. 

I delicati “Cappelli dell’Alpino”, i “Cialsons” e l’aromatico timballo di fagiano e broccoli sono alcune delle delizie nate dall’incontro tra la tradizione ampezzana del proprietario, lo storico Sandrone, e quella friulana di Paola.  

La genuinità dei piatti tipici cucinati con attenzione e cura non poteva che trovare sempre l’abbinamento perfetto con la carta vini selezionata da Matteo, il sommelier di casa.

Chalet Tofane

Chalet Tofane apre le sue porte nel Dicembre 2018, alla partenza della seggiovia “Socrepes” impianto di risalita che porta verso il carosello della ski area delle Tofane, sede dei Mondiali di Sci Cortina 2021. Le grandi vetrate che si affacciano sulla conca ampezzana regalano una vista mozzafiato ai clienti, per un piacere del palato e della vista.

Lo Chalet è aperto a pranzo e cena, e offre un ricco e selezionato menù che varia dai grandi classici della tradizione dolomitica a tagli pregiati di carni alla griglia, piatti di pesce, antipasti sfiziosi e insalate, ma anche le famose pizze gourmet. Il giusto mix tra la cucina locale, i sapori delle Dolomiti, e l’internazionalità di alcuni piatti, creano un menù curioso che attira la variegata clientela del ristorante: un pasto veloce, leggero e rigenerante per gli sciatori, un menù dedicato ai più piccoli che richiama le scuole sci e le famiglie, le specialità gourmet per chi punta ad un’esperienza culinaria di altissimo livello. 

Titolare e ideatore del locale è Graziano Prest, lo chef dietro il Ristorante Tivoli di Cortina (una stella Michelin), che contribuisce ogni giorno allo sviluppo di un menù espresso che garantisce un servizio curato, ma nello stesso tempo rapido, adatto a soddisfare il notevole numero di coperti disponibili.

Rifugio Faloria

Oltre ad assaporare le specialità locali ogni giorno a pranzo presso il Ristorante del Rifugio Faloria, durante tutta l'estate è possibile gustare i migliori piatti della tradizione ampezzana anche a cena, affacciati sulla magnificenza della conca ampezzana: un’esperienza gustosa per tutti i sensi! La cena, con un menu à la carte e con le immancabili succulente prelibatezze alla griglia, è su prenotazione e con servizio jeep da Rio Gere.

Cena speciale per la sera di Ferragosto, con il seguente menu

Antipasto: Culatello di Sauris con insalatina di frutti di bosco, spuma di gorgonzola e gnocco fritto. Primo piatto: Maccheroncini al torchio con ragù bianco e crema di latte affumicato, pesto al basilico e noci. Secondo piatto: Guancetta di manzo brasata con purè di patate allo zafferano e finferli trifolati. Dessert: Tortino con cuore morbido di cioccolato al latte su carpaccio di pesche marinate allo zenzero e salsa alla menta